Gianluca Fusto

E' solo una "classe 1975", eppure Gianluca Fusto è già uno dei più grandi maitre patissier al mondo. Milanese di nascita, si diploma all'Istituto Alberghiero Carlo Porta di Milano.

Numerose esperienze hanno creato quello che oggi è il maestro del gusto.
A cominciare da Parigi dove, al ristorante Il Cortile dell'Hotel Castille, svolge dal '93 al '94 la funzione di commis saucier e garde manger. E' proprio durante quest'esperienza che Gianluca capisce di non voler stare tra le pentole: vuole fare il pasticcere. E così' torna in Italia dove lavora come pasticciere al Bistrot di Gualtiero Marchesi e a La Scaletta di Aldo Bellini a Milano.

Ma è da Aimo e Nadia che Gianluca arricchisce il suo bagaglio culturale e professionale. Grazie ai loro insegnamenti impara a percepire l'importanza che lega la tecnica alla materia prima, unendo la fisica e la chimica ai profumi ed ai colori. Durante i suoi viaggi ha modo di conoscere ed assaggiare nuovi sapori che farà propri nella sua cucina. Sapori mediterranei, orientali ed esotici.
Dopo altre importanti esperienze, nel 2003 Gianluca si lega a Valrhona Italia, dove tutt'ora svolge la professione di chef pasticcere tecnico formatore, occupandosi in particolare dell'area sud-mediterranea e medio-orientale.
Qui scopre l'universo della formazione professionale, migliorando le sue capacità tecniche, conoscendo nuove culture, nuovi ingredienti, nuovi sapori.

Nel 2008 un altro grande passo in avanti: nasce la Gianluca Fusto Consulting.
Gianluca diventa autonomo in tutto e per tutto, svolgendo consulenza e organizzando corsi di alta pasticceria per professionisti in tutto il mondo.
Tanti i traguardi raggiunti da Gianluca Fusto negli ultimi due anni.

MASTER
Nel 2011 partecipa al Campionato Mondiale di Pasticceria Juniores in qualità di allenatore della squadra italiana e porta a casa il primo posto e, durante lo stesso anno, viene chiamato a fare il relatore al congresso di Identità Golose.

Nel 2012 torna ad Identità Golose dove viene premiato da Lavazza come Pasticcere dell'Anno e, un mese dopo, viene ammesso all'Accademia Pasticceri Italiani.

"La materia prima è il seme che germoglia nel piatto. Quel che ho appreso sul cammino mi serve per combinare, giocare, divertirmi, regalare un'emozione"
(Gianluca Fusto).

Quella di Gianluca è una vita trascorsa nel rispetto della tecnica e degli ingredienti con grande attenzione per la migliore materia prima, soprattutto se si parla di cacao.

Le sue ricette contengono sempre un ingrediente che evoca l'Italia, nel rispetto di una tradizione insostituibile e di una scuola unica al mondo.
La sua è una pasticceria d'autore in costante crescita e movimento, una pasticceria mai uguale a se stessa che cambia e si evolve costantemente.
Nelle sue preparazioni Gianluca ci mette tutte le sua passione, nata da esperienze e conoscenze rintracciabili nella sua eccellenza.

Ogni sua creazione suscita emozioni. Gianluca riesce a trasformare la materia prima in sensazioni di piacere, rispettando la sua "regole del tre": tre prodotti, tre strutture, tre consistenze, tre temperature, tre colori. In ogni sua opera si percepisce l'attenzione per i dettagli e per la scelta degli ingredienti.
"Semplice non è facile" è il suo motto. La sua è una pasticceria fatta di forme geometriche e lineari, forme pulite ed equilibrate che in apparenza sembrano
semplici da "costruire" ma che in realtà racchiudono ricche consistenze e strutture.

condivi questa pagina
Gianluca Fusto