venerdì 02 febbraio 2018

PASTA, PASTA, PASTA. PURCHE' SIA ALL'UOVO

Con lo chef Alfredo Chiocchetti i nostri allievi hanno realizzato più varianti, dal così detto Impasto “oro”, a quello tradizionale, all’impasto verde

La pasta all’uovo in tutte le sue varianti, dal così detto Impasto “oro”, a quello tradizionale, all’impasto verde. E poi, in cucina con lo chef Chiocchetti, gli allievi si sono sbizzarriti in una serie di piatti (qualche esempio in queste foto).
Un’altra lezione sui fondamentali quella seguita in questi giorni dai nostri allievi. A sperimentare i tanti diversi modi di preparare una pasta fresca. C’è l’impasto oro, che prevede 1 chilo di farina gran pasta
A cui si aggiungo 40 tuorli d’uovo, l’impasto tradizionale (che unisce la farina gran pasta alla semola rimacinata), quello verde, dove il colore è garantito dalla polvere di spinacio essiccato.
Poi i nostri allievi si sono applicati su alcuni formati classici: lasagne – cannelloni – tagliatelle – tagliolini – pappardelle – ravioli, arrivando a creare, sempre sotto la guida dello chef Alfredo Chiocchetti, alcuni piatti di grande effetto. Qui vediamo, ad esempio, i "Plin piemontesi burro e salvia", il "Raviolo di pisello nel suo baccello, schiuma di latte e guanciale croccante", i "Tagliolini al nero di seppia con leggero pesto e salmone".

condivi questa pagina